Mark Shimada

Chi sono e di cosa ti parlerò

di Mara Girone


Mio caro lettore,

sono Mara, italiana emigrante.

Prima di raccontarti storie, aneddoti, novita e curiosità della mia vita londinese, vorrei raccontarti molto brevemente di me e del mio arrivo in questo paese grande, caotico, meraviglioso e catastrofico allo stesso tempo. 

Quando sono arrivata a Londra diversi anni fa per restarci solo sei mesi, con l’intenzione di migliorare il mio inglese ed utilizzare la mia laurea in lingue, non sapevo ancora che quella decisione sarebbe stata l’inizio di tante avventure in giro per il mondo.

Quando sono arrivata a Londra ricordo che tutto mi sembrava grande e sfavillante, ma che spesso mi intimoriva per la sua audacità estrema e organizzazione impeccabile.

Ricordo di aver impiegato mesi per decidermi a partire non sapendo cosa aspettarmi. Ero già stata a Londra in precedenza, come studentessa e quindi con aspettative e responsabilità completamente differenti. Adesso ero un’ adulta, avrei dovuto lavorare e vivere da sola. Non pensare che fossi una giovincella senza esperienza, ma per gli standard italiani di quegli anni ero una delle poche spavalde che decidevano di lasciare tutto e partire, da sola, senza nessuna certezza dall’altro lato, se non un tetto sulla testa trovato online.

Ricordo che il giorno prima della partenza mi ero accordata con due delle mie migliori amiche di restare allerta. Se non avessi chiamato entro la sera del fatidico giorno, avrebbero dovuto chiamare i miei geniotori e la polizia.

Oggi mi sembrano davvero esagerati il mio timore, la paura di chi mi amava e l’ansia di ritrovarmi in un mondo sconosciuto e minaccioso.

Si era agli inizi dei telefoni cellulari, non esistevano i social media come li conosciamo oggi e avevo preso in affitto una stanza in una casa che non avevo mai visto, con un uomo che non conoscevo se non da una foto su internet.

Ricordo che l’unica promessa che mi ero fatta era che mai avrei avuto un fidanzato inglese.

Da allora sono trascorsi 18 anni in cui ho vissuto in altri paesi e continenti, ho imparato nuove lingue, fatto inumerevoli esperienze belle e meno belle e sono ritornata a vivere a Londra dove il resto della mia vita era iniziato. 

Qui a Londra avevo iniziato a lavorare come assistente in una libreria, ma ho poi lavorato nei più disparati campi. Infine sono approdata al mondo editorial fino a fondare e dirigere la mia propria casa editrice. Oggi sono a capo di un piccolo brand di moda, sono podcaster, editor in chief di una rivista e collaboro con Latudio (molti impareranno l’italiano guidati dalla mia voce!).

Vi lascio adesso nella speranza di riavervi tra queste pagine virtuali per conoscere un po’ meglio il paese che mi ha adottata e dove vivo con i miei due figli, il nostro cane Muffin, e il mio British marito che è proprio quello sconosciuto landlord di cui mi sono fidata tanti anni addietro quando sono arrivata in terra d’Albione per la prima volta.


Potrebbe piacerti anche

Biscotti di Natale salutari?
Prendete parte alla magia dei dolci di Natale uniti all’apprendimento di una lingua straniera grazie alla ricetta dei cuccidati, biscotti moderatamente salutari della tradizione natalizia italiana. Scoprite come cucinare biscotti tradizionali può essere un gustoso modo di accedere alla cultura e alla lingua sottostante. Questo articolo entra nel dettaglio dell’arte culinaria dal punto di vista unico dell’apprendimento del suo vocabolario. Perfetto sia per appasionati/e di lingue così come di cucina natalizia!
Lingua e Cultura Inglese
Per saperne di più
Natale con un tocco francese
Questo Natale, fatevi strada a suon di dolcetti verso la padronanza linguistica! Imparate a fare un delizioso croquembouche mentre migliorate le vostre abilità linguistiche grazie al mondo della pasticceria francese. Questo articolo vi offre un gustoso mix di comprensione culturale, vocabolario e acquisizione fraseologica, rendendo l’apprendimento dolce come il miele.
Lingua e Cultura Inglese
Per saperne di più